L'immagine di se

Rifiorire. Il tatuaggio come simbolo di rinascita

Oggi il tatuaggio è un elemento trasversale alle culture, alle credenze religiose, all’età, all’estrazione sociale. Una pratica che la maggior parte delle volte rimanda a singoli e personali significati. Noi desideriamo proporvi di rifiorire grazie ad esso; la pratica del tatuaggio come simbolo di rinascita.

Abbiamo avuto l’opportunità di incontrare virtualmente, grazie a una diretta Instagram (la trovate qui) Natasha, giovane tatuatrice che, attraverso la sua arte, dona una rinascita estetica e psicologica al corpo. Ha lanciato un progetto chiamato “Rifiorire” dedicato a chi ha subito un’operazione ma, non voglio essere io a svelarvi di più! Di seguito trovate il suo racconto, buona lettura!

Natasha Panattoni

Rifiorire: Il mondo dei tatuaggi

“Mi sono avvicinata al mondo dei tatuaggi grazie al disegno; da che ho memoria è sempre stata l’unica cosa al mondo a farmi sentire in un altro mondo, un mondo mio, dove potevo creare, progettare, e riportare su carta quello che provavo, immaginavo e vedevo.

Il primo approccio al tatuaggio è avvenuto per una serie di grandissime coincidenze e incontri con persone che mi hanno prima spronata a provare e poi ad intraprendere questa strada. Mi sono lasciata andare quasi 5 anni fa e così ho scoperto un mondo incredibile.

Ci è voluto del tempo per imparare e affinare la tecnica; la strada che devo percorrere è ancora lunga, ma la bellezza la trovi proprio qui, non finisci mai di imparare. Tatuare ti dona il grandissimo privilegio di portare la tua arte in modo permanente su una persona, e a volte, un semplice disegno può trasformarsi in qualcosa di più.

Rifiorire: Il dono della rinascita

Un giorno una ragazza mi contattò per coprire una cicatrice post-chirurgica a seguito di vari interventi oncologici. Mi spiegò che non si sentiva a suo agio a mostrarla, quindi aveva pensato di tatuarci sopra. Non nego che ero davvero nel panico, stavo per mettere mano a una cosa che ricordava un momento traumatico della vita di una persona e la pressione di fare un ottimo lavoro si faceva sentire. 

Ricordo che era venuta da Bologna fino a Belluno in un giorno di pioggia. Mentre la tatuavo abbiamo parlato di molte cose e la tensione si è allentata, ci siamo rilassate (entrambe) ed il risultato ci ha emozionato! Aveva iniziato con il coprire solo una parte e mesi dopo abbiamo finito con il coprirla interamente. Mi lasciò un biglietto che diceva “Natasha, grazie di cuore per aver onorato la mia cicatrice, i fiori hanno cancellato il dolore della malattia e schiuso la gioia.”

Da qui ho deciso che era la strada giusta. Questa prima copertura mi aveva permesso di capire che poteva essere un progetto davvero importante. Per poter rendere questo servizio accessibile a tutti, decisi di renderlo gratuito per tutte quelle persone che, come questa ragazza, a seguito di un intervento chirurgico oncologico volevano onorare la loro cicatrice, simbolo di un duro, durissimo percorso dal quale alla fine si può rinascere. Così nacque RIFIORIRE usando il tatuaggio come simbolo di rinascita.

Decisi di spargere la voce per far conoscere il progetto, almeno qui in città. Parlando con l’oncologia dell’ospedale di Belluno nacque una bellissima collaborazione, in particolar modo con il reparto di oncologia senologica; grazie a questa sinergia ebbi modo di vedere con i miei occhi quante donne hanno avuto e tuttora lottano contro il tumore alla mammella.

Rifiorire

Presi parte ad un progetto di ONDA ROSA, associazione meravigliosa con la quale ho collaborato facendo conoscere il progetto Rifiorire, avendo così l’opportunità di incontrare incredibili donne che stavano o avevano affrontato il tumore al seno.

Ho ascoltato le loro storie, capito il loro punto di vista verso la malattia, la loro reazione e sopratutto il post-operatorio, quello che resta di quell’esperienza che ti cambia la vita. Io mi sono resa disponibile proprio in quella fase, disponibile ad aiutare chi vuole abbellire o coprire la propria cicatrice. Ogni volta che ho l’occasione di sostenere queste donne l’emozione è davvero grande. 

Natasha Panattoni

Il progetto Rifiorire, il tatuaggio come simbolo di rinascita, è solo all’inizio e spero di poter davvero dare un piccolo aiuto a tutte le donne che ne sentono la necessità. Non è facile vincere un male così grande e non è facile vivere con le conseguenze che questo ha creato ma, magari, può essere più facile se ci si sostiene a vicenda, insieme.

Desidero allacciarmi a l’ultima frase con cui Natasha conclude il suo racconto perché proprio grazie alla voglia di collaborazione ci siamo incontrate ed è nata una bellissima sinergia tra i due progetti, Feeling Nova e Rifiorire. Al momento questa sinergia si traduce in attività di comunicazione ma in un futuro speriamo non tanto lontano, vogliamo realizzare qualcosa di concreto insieme. Per il momento continuate a seguirci, poi scoprirete strada facendo il nostro piccolo sogno condiviso, quello di rifiorire usando il tatuaggio come simbolo di rinascita.

Chiara Pasini

Designer e Creative Content Creator

  • Senza Rossetto
  • Bea Med
  • Bike Boobs
  • PE(N)SATI
    La prevenzione gioca un ruolo fondamentale, batte sul tempo il cancro. Pe(N)sati. Abbiattiamo i tabù della malattia e prendiamoci cura di noi stesse.
  • Ricomincio dal rosa!
    ll rosa, classico simbolo di femminilità e rinascita. Partendo dallo studio dei colori vediamo come utilizzare questo colore nel quotidiano.

Newsletter

Lasciaci la tua email e potremo mantenerti aggiornata di tutte le nostre iniziative!

Legal

(C) 2020 Feeling Nova | Privacy

Instagram

Contatti

Instagram

Newsletter

Lasciaci la tua email e potremo mantenerti aggiornata di tutte le nostre iniziative!

Legal

(C) 2020 Feeling Nova | Privacy

Feeling